Elena La Verde

Una vita qualunque

La vita ha lunghe forbici

L'immobilità è il mio passo di danza
con cui corro incontro alla vita.
La monotonia dai giorni simili
è l'altare su cui si sciolgono
le cere de miei sogni
rapidamente, come se li poggiassi
su di una lastra infuocata.
Vorrei raccogliermi e donarmi
intatta in un guscio, alla mia anima.
La vita ha lunghe forbici affilate
che mi ritagliano, disperdendomi.
Per me, di me stessa
non resta quasi nulla
e tutto mi trovo mutilato
e offeso, deriso e spogliato.